Seite empfehlen  Ihr Kommentar  Seite drucken

Brasile. Un gigante con i piedi d'argilla (Tagung in ital. Sprache)

Zentrum Ermete Lovera, Europaallee 3

Konferenz

24.09.2012

Treffen mit Pierluigi Sartorel, Missionar in Fortaleza, Befreiungstheologe Montag, 24. September um 20.30 Uhr Zentrum Ermete Lovera, Europaallee 3 - Bozen Eintritt frei.

Zentrum für den Frieden: Logo (Bild: jpg, 101 Kilobyte, 400 x 380 pixel)
 

Der Befreiungstheologe und Missionar Pierluigi Sartorel verbringt zur Zeit einige Tage in seiner Heimatstadt Bozen und schildert die Ereignisse, die das aufstrebende Brasilien zu einer Wirtschaftsmacht katapultieren.

Hier ein Auszug aus der Aussendung des Zentrums für den Frieden:

"Dove va il Brasile? Che sta accadendo in questo grande Paese dopo la fine dell'éra Lula e il passaggio del potere nelle mani di Dilma Rousseff? Quali sono i problemi ancora aperti? E quali i successi che l'amministrazione Lula è riuscita a conquistare?

Don Pierluigi Sartorel, missionario bolzanino da quarant'anni in Brasile (da quasi trent'anni a Fortaleza nel nord-est) è a Bolzano per alcuni giorni. Abbiamo colto l'occasione della sua presenza in città per chiedergli un approfondimento sulla situazione di uno dei Paesi più grandi del mondo, divenuto in poco tempo l'ottava potenza economica del pianeta. Gli ultimi dieci anni del governo Lula sono stati contraddistinti da un forte sviluppo economico. Il progetto "Fome Zero" lanciato dal carismatico presidente e leader del partito dei lavoratori rurali, ha effettivamente raggiunto il suo scopo. Oggi in Brasile la fame è stata quasi del tutto estirpata. Eppure incombono problemi grandi. C'è una enorme violenza urbana, molti giovani muoiono ogni giorno a causa di sparatoie e attacchi fra bande per il controllo della droga e per ruberie varie. C'è una povertà diffusa e un disagio che penetra all'interno delle zone urbane. Lula non è riuscito a fare i conti con la riforma agraria per cui ancora ci sono forti tensioni nei latifondi dove i movimenti dei sem terra reclamano territori per potere vivere. C'è poi da capire come le comunità di base e la teologia della liberazione reggano alle spinte delle nuove sette pentecostali e delle religioni fai da te che in Brasile stanno diffondendosi rapidamente in contesti di marginalizzazione e povertà.
Insomma, dove va il Brasile, gigante dai piedi d'argilla?"

Tagung mit Don Pierluigi Sartorel, Missionar in Brasilien und Befreiungstheologe (Bild: jpg, 457 Kilobyte, 1024 x 1448 pixel)
 
Artikel teilen:
 
  • Home
  • > Termine
  • > Brasile. Un gigante con i piedi d'argilla (Tagung in ital. Sprache)
Stadt Bozen - Rathausplatz 5 - 39100 Bozen - Telefonzentrale: 0471 997111 – Steuernr./MwSt.: 00389240219 - E-Mail: aboe@gemeinde.bozen.it - PEC: bz@legalmail.it ::